Ricette Natale: 3 idee veloci e buonissime.

written by Jessica Michelagnoli

Il Natale è ormai alle porte. L’atmosfera è magica, gli addobbi, le luci, le melodie natalizie e ovviamente la scelta dei regali che spesso deve confrontarsi con il nostro budget. E allora perché non regalare qualcosa di homemade? Magari dei dolcetti che possono essere conservati per qualche giorno confezionati con stile e con un piccolo tocco personale.

Il nostro pensiero acquisterà per la persona che lo riceve un valore aggiunto. Oggi voglio darvi delle idee e presentarvi delle ricette che fanno al caso nostro.

BISCOTTI DI PAN DI ZENZERO

Ingredienti per 15 biscotti:

Per i biscotti:

5 g zenzero in polvere, 350 g di farina , 1-2 chiodi di garofano in polvere, 1 pizzico di noce moscata, 5 g di cannella, 1 punta di cucchiaino di bicarbonato, 160g di zucchero, 110g di burro, 1 uovo, 50g di miele

Per la glassa: 150g di zucchero a velo, 1 albume

  • In un mixer munito di lame versate la farina, i chiodi di garofano macinati, la cannella in polvere, la noce moscata grattugiata e lo zenzero in polvere. Aggiungete 1/4 di cucchiaino di bicarbonato, lo zucchero semolato e infine versate il burro freddo di frigo tagliato a dadini.

  • Frullate il composto fino a ottenere una consistenza sabbiosa

  • A questo punto versate su un tavolo di lavoro, create una concavità al centro e aggiungete il miele e l’uovo e iniziate delicatamente ad impastare

  • Quanto l’impasto sarà della consistenza giusta copritelo con della pellicola e riponetelo rassodare in frigorifero per almeno 30 minuti dopodichè potete stenderlo con un mattarello e cominciare a ritagliare i biscotti con la forma tipica dell’omino. Potete anche utilizzare degli stampi già fatti e l’operazione risulterà molto più facile.

  • Cuocete in forno preriscaldato a 170° per circa 15 minuti.

  • Mentre i biscotti si raffreddano preparate la ghiaccia reale: versate gli albumi in una ciotola e iniziate a montare con le fruste elettriche a media velocità aggiungendo lo zucchero poco alla volta

  • Adesso potete iniziare a decorare i biscotti come più vi piace. Se volete colorare la ghiaccia potete utilizzare coloranti alimentari.

I RICCIARELLI

I ricciarelli, dolce tipico senese, nati nelle corti toscane seguendo antiche origini orientali. Sembra che sia stato il cavaliere Ricciardetto della Gherardesca a importare questi dolci al suo rientro dalle crociate nel suo castello vicino a Volterra. Speciale il loro abbinamento con il Vin Santo Toscano.

Ingredienti per 20 ricciarelli:

300g di mandorle, 250g di zucchero, scorza di limone grattuggiata, 3 cucchiai di acqua, 15 g di zucchero a velo, 15g di farina, 1 albume, zucchero a velo per ricoprire.

  • In un mixer tritate le mandorle pelate con 200 gr di zucchero e la buccia grattugiata di limone. Poi mettete il composto ottenuto in una ciotola.

  • Nel frattempo in una pentolino sciogliete 50 gr di zucchero con 3 cucchiai di acqua. Portate a ebollizione per qualche minuto fino a che lo sciroppo non abbastanza denso.

  • Adesso mescolate lo sciroppo ottenuto con le mandorle e lo zucchero precedentemente tritati poi aggiungete lo zucchero a velo, la farina fino a che non sarà di consistenza omogenea.

  • Mettete a riposare l’impasto per 8 ore.

  • Passato il tempo di riposo montate un albume a neve dopodichè aggiungetelo all’impasto e amalgamate bene.

  • A questo punto date la forma tipica ai vostri biscotti e via via passateli nello zucchero a velo.

  • Integliateli utilizzando un foglio di carta da forno e lasciateli riposare una mezz’ora. Successivamente infornate a 160° per 15 minuti.

PANDOLCE GENOVESE

Secondo la leggenda nel 500 il doge Andrea Doria bandì un concorso fra i migliori pasticceri di Genova affinchè creassero un dolce rappresentativo della ricchezza della città che si potesse conservare durante i lunghi viaggi per mare. Così nasce il Pandolce Genovese.

Ingredienti per 6 persone:

250g di farina, 100g di zucchero, 170g di uvetta, 70g di canditi, 30g di pinoli, 90g di burro, ½ bustina di lievito per dolci, 1 uovo, 2 cucchiai di acqua di fiori di arancio.

  • Riporre la farina su di una spianatoia, aggiungere setacciandolo il lievito lo zucchero e mescolare. Disporre il tutto a fontana.

  • Aggiungere centralmente l’uovo, l’acqua di fiori di arancio e il burro spezzettato. Poi cominciare ad impastare.

  • Quando l’impasto avrà preso consistenza aggiungete uvetta, canditi, pinoli e mescolate in modo che si distribuiscano uniformemente.

  • Formare una palla e infornare in forno preriscaldato a 170°C per 1 ora.

 

Ricetta scritta da Anna Coluccia.

Condividi

Jessica Michelagnoli

Portatrice sana di curve e ottimismo... ribelle, pignola, testarda, determinata, vanitosa. Divoratrice e collezionista di Vogue e di tutto ciò che fa tendenza. Ama i viaggi, i weekend romantici, le chiacchiere con le amiche, la cucina gourmet e i dettagli originali (la sua vera ossessione). Non rinuncia mai al suo rossetto Rouge Chanel e alle sue borse colme di cose.
Vive di passioni e di sogni.

Il suo motto:

Vivere con stile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

leggimi anche su glamouraffair.com

Follow Me on Instagram

Follow Me on Twitter